il gioco è a tavola
il gioco è a tavola

Il gioco è a tavola è il nuovo game-show di Mutti per fare finalmente chiarezza su tutte le false credenze che tengono gli italiani lontani dalla sostenibilità.

5 puntate e 4 protagonisti eccezionali che giocheranno nell’ambiente a noi più caro, la cucina.

Gli argomenti trattati riguardano i temi principali in cui mettiamo il nostro massimo impegno per far arrivare sulle vostre tavole la migliore qualità ottenuta in modo sostenibile: 
dal risparmio idrico alla filiera corta, dal riuso al mangiar bene, dal rispetto per l’ambiente e la biodiversità al valore di una tradizione che si rinnova ogni giorno. Insieme agli ospiti anche le persone da casa scopriranno consigli utili su questa tanto chiacchierata sostenibilità, perché l’unico modo per aiutare il pianeta è farlo tutti insieme!

Per mostrarti questo video da Youtube abbiamo bisogno del tuo consenso ai cookie di profilazione.

PUNTATA 1

Rompere il ghiaccio

Il risparmio idrico è importante, per questo abbiamo deciso di “rompere il ghiaccio”
proprio con questo argomento, accompagnato da un aperitivo!

Noi di Mutti facciamo del nostro meglio per non sprecare l’acqua utilizzando solo la quantità necessaria alla produzione del nostro miglior pomodoro per ridurre al massimo la nostra impronta idrica, continuando a ricercare le tecnologie più innovative per farlo. Un esempio? Le sonde poste nel terreno che danno al pomodoro solo la quantità d’acqua ideale e al momento giusto.

Per mostrarti questo video da Youtube abbiamo bisogno del tuo consenso ai cookie di profilazione.

PUNTATA 2

A primo impatto zero

Durante la preparazione dell’antipasto, gli ospiti hanno avuto modo di conoscersi
e farci scoprire quali piccole azioni ognuno di loro compie per dare il proprio contributo al pianeta.

Noi di Mutti ci impegniamo in termini di filiera corta affinché la materia prima, raccolta all’apice della maturazione e lavorata in giornata, faccia meno strada possibile per arrivare nei siti produttivi; per questo abbiamo dato vita all’InstaFactory, un impianto mobile che raccoglie il gusto e il profumo del pomodoro direttamente sul campo.

Per mostrarti questo video da Youtube abbiamo bisogno del tuo consenso ai cookie di profilazione.

PUNTATA 3

Radici a tavola

Questa volta la preparazione richiede concentrazione perché si tratta di un famosissimo
piatto della tradizione.

E nella nostra tradizione, c’è da sempre il rispetto nei confronti del territorio, che ha radici lunghe e forti come gli alberi del Bosco Diffuso con cui abbiamo rinaturalizzato ampie aree nei pressi della sede e dei campi in cui coltiviamo il pomodoro. Il Bosco è cresciuto sempre di più fino a veder nascere un vero e proprio «Rifugio nel Bosco» un luogo accogliente per preservare la biodiversità.

Per mostrarti questo video da Youtube abbiamo bisogno del tuo consenso ai cookie di profilazione.

PUNTATA 4

Tutto fa brodo

Siamo arrivati alla preparazione del secondo: una famosa e amata zuppa di pesce
che ci permette di parlare di riuso delle materie prime.

Noi di Mutti ci impegniamo a evitare gli sprechi nei nostri processi produttivi, per questo destiniamo i pomodori non idonei alla produzione di biogas, utilizziamo le parti residuali come le bucce per la produzione di mangimi per l’allevamento e purifichiamo l’acqua utilizzata in tutte le fasi di produzione, dal trasporto ai lavaggi, per farla tornare in natura pulita.

Inoltre, anche i nostri pack in vetro e in alluminio sono 100% riciclabili.

Per mostrarti questo video da Youtube abbiamo bisogno del tuo consenso ai cookie di profilazione.

PUNTATA 5

Dulcis in food

La sfida è accesa fino alla fine ma viene addolcita dal piatto di chiusura che, come in ogni cena che si rispetti, è un dolce.

Noi di Mutti ci prendiamo cura dei nostri pomodori, preservandone la naturale dolcezza e selezionandoli con i migliori agricoltori.

Ogni anno la qualità del loro raccolto viene premiata con il Pomodorino D’Oro per far sì che sulle vostre tavole arrivi sempre un pomodoro dal gusto unico. Inoltre lungo tutta la filiera seguiamo i protocolli della produzione integrata. Perché mangiar bene è un atto d’amore e di
generosità sia per noi stessi che per il pianeta.

il gioco è a tavola
Il gioco è a tavola

scopri tutte le nostre azioni

per un futuro più sostenibile

gioco play and pick

Play&Pick è il gioco che ha permesso a tanti utenti di scoprire di più sulla sostenibilità, a partire dalla cura di una piantina di pomodoro. 

In ogni livello è stato approfondito un tema green in partnership con Wired: da suggerimenti sulla raccolta differenziata e il riuso a tips sul consumo consapevole dell’acqua, fino all’importanza della filiera stretta e consigli sulla cura del verde, tutti da mettere in pratica nella quotidianità.

I 5 migliori giocatori hanno contribuito attivamente alla crescita del Bosco Diffuso Mutti, piantando insieme nuovi alberi.

Perché l’unico modo per aiutare il pianeta è farlo tutti insieme!

IL BOSCO DIFFUSO

è un progetto che ha ormai radici ben salde, con cui abbiamo contribuito a restituire alla terra un po’ di quello che ci dà, piantumando le aree nei pressi dei nostri stabilimenti.

Il Rifugio nel Bosco è la tappa più recente del nostro percorso per aiutare l’ambiente, un luogo per promuovere e sostenere la biodiversità del territorio. Scopriamo insieme tutte le tappe di rinaturalizzazione messe in atto!

Bosco diffuso

La creazione di prati fioriti,
ricchi di specie autoctone da nettare,
con sfalci cadenzati dopo le fioriture.

Dal punto di vista faunistico, gli interventi sui prati andranno a beneficio degli insetti e in particolar modo degli impollinatori: api solitarie, api da miele, farfalle e falene, bombi e altre specie che, nel complesso, sono considetrate prioritarie nelle strategie di conservazione nazionali.

La messa a dimora di arbusti autoctoni
con la creazione di siepi e aree cespugliate

Dal punto di vista ecologico, le siepi proteggono il suolo dall’erosione; forniscono ombra durante le estati assolate e protezione dal freddo intenso degli inverni continentali; offrono rifugio e alimento per gli uccelli e i piccoli animali in generale; costituiscono un serbatoio di organismi utili, predatori di molti insetti che infestano le colture.

La preservazione della stagionalità
della natura, con i suoi cicli che si ripetono
anno dopo anno.

Rondini e balestrucci – entrambi uccelli protetti dalla legge italiana sono in rarefazione nelle aree di pianura a causa delle modificazioni del loro habitat, eppure sono specie insettivore utilissime, che divorano migliaia di piccoli insetti molto dannosi per l’uomo: proprio per favorire la nidificazione è stato progettato il Rifugio nel Bosco, che sarà un luogo accogliente in generale per la biodiversità.

La condivisione e la divulgazione
della bellezza e del rispetto della natura.

Il Rifugio nel Bosco avrà anche una funzione divulgativa: la divulgazione sarà il fulcro di un percorso pedonale che si snoderà tra i diversi ambienti e permetterà di osservare la bellezza della natura e di apprendere i temi fondamentali della biodiversità, i cardini su cui si basa il progetto paesaggistico e le caratteristiche delle specie che potranno colonizzare la struttura di legno, i prati fioriti e gli arbusteti.

Per mostrarti questo video da Youtube abbiamo bisogno del tuo consenso ai cookie di profilazione.

IL BOSCO DIFFUSO
METTE RADICI IN CITTÀ

Milano accoglie il nostro impegno per l’ambiente

Il Bosco Diffuso Mutti è sia un luogo fisico sia simbolico,
creato per ringraziare la terra ispirando scelte positive per l’ambiente.

Per mostrarti questo video da Youtube abbiamo bisogno del tuo consenso ai cookie di profilazione.

CI PRENDIAMO CURA DEL VERDE
con legambiente

Raccolti oltre 1000kg di rifiuti indifferenziati

Insieme ai nostri dipendenti, abbiamo contribuito a ripulire
diverse aree pubbliche tra la sede di Mutti e la città di Parma.

Per mostrarti questo video da Youtube abbiamo bisogno del tuo consenso ai cookie di profilazione.

PER AIUTARE IL PIANETA, 
CI SIAMO TRASFORMATI
IN “EROI DELL’IMPEGNO”

Celebrando la sostenibilità dei piccoli gesti

In campo con i nostri consumatori per tutelare
l’ecosistema in cui viviamo e lavoriamo.

pomodoro
pomodorino oro 24 edizione

il nostro impegno per la qualità,
ogni giorno.

IN CAMPO
L’impegno condiviso con i nostri agricoltori nella cura e selezione del miglior pomodoro e nel rispetto del Disciplinare di Produzione Integrata.

IN MUTTI
L’impegno continuo per ottenere una qualità superiore a tutto tondo: dalla raccolta 100% meccanica al pagare un prezzo più alto per un pomodoro più buono.

IN CUCINA
L’impegno condiviso con i nostri consumatori in cucina, nostro nell’offrire un prodotto dal gusto unico, loro ai fornelli per far felice ogni giorno chi amano.

Choose country and language

Global site